top of page
I Figli dell'Officina

I Figli dell'Officina

SKU: 000000017
€ 10,00Prezzo

Nella prima metà degli anni '50 del XX secolo, in una dimensione internazionale caratterizzata dalla dura contrapposizione tra i due blocchi egemoni (USA vs URSS), i Gruppi Anarchici di Azione Proletaria cercarono di sottoporre a una rigorosa analisi la mutata struttura dello sfruttamento capitalistico, sforzandosi di coglierne novità e linee di tendenza, analizzarono l'azione dell'imperialismo internazionale, comunque mascherato, cercando di coglierne le caratteristiche e tentarono di formulare una proposta strategica capace di opporsi al disegno complessivo dell'imperialismo.

Particolare attenzione venne posta all'analisi della cosiddetta "fase di transizione" dalla società capitalistica a quella postrivoluzionaria, con un'attenta analisi del ruolo dello Stato, "apparato di classe", da liquidare nella fase rivoluzionaria.

Iniziato nel 1949 all'interno della Federazione Anarchica Italiana, il percorso di questi operai comunisti anarchici si separerà in modo lacerante dalla FAI nel 1950. Dal 1951 al 1956 i GAAP avranno una costante presenza all'interno del movimento operaio, perseguiranno una strategia di alleanze con tutte le forze rivoluzionarie, per la costituzione di un Terzo Fronte di avanguardie politiche antimperialiste, che li porterà ad approdi distanti dal comunismo anarchico.

  • INFORMAZIONI SUL PRODOTTO

    Editore: Centro Documentazione Franco Salomone

    Autore: Guido Barroero

  • POLICY SU RESI & RIMBORSI

    In caso di mancata consegna o di danneggiamento della merce scrivere a anpisantarcangelo@gmail.com con in oggetto PROBLEMA CONSEGNA [inserire titolo del libro].

bottom of page